Giuseppe Marchetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il pittore di scuola forlivese, vedi Giuseppe Marchetti (pittore).
Giuseppe Marchetti

Giuseppe Marchetti (San Felice sul Panaro, 10 novembre 1934) è un critico letterario e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato alle università di Urbino e di Roma, dove ha frequentato le lezioni di Giuseppe Ungaretti.

Dopo aver svolto per alcuni anni l'attività di insegnante, nel 1965 ha vinto un concorso della Biblioteca Palatina di Parma per una posizione di funzionario. Da allora vive a Parma, dove dal 1967 è critico letterario della Gazzetta di Parma.

Nel 1994 è chiamato da Indro Montanelli a curare la rubrica letteraria del suo nuovo giornale La Voce, che però cessa le pubblicazioni nell'aprile dell'anno successivo. È stato critico letterario di altri quotidiani, tra cui Il Giorno, Messaggero Veneto e Il Giornale d'Italia.

Nel 1978 è uscito il suo primo romanzo, La passivazione, finalista nelle opere prime al Premio Viareggio, poi riscritto e rivisto per le edizioni Diabasis con il titolo La noia fitta delle primavere. Ha scritto il romanzo breve Una grande innocenza per le edizioni MUP (Monte Università Parma). Nel 1980 ha scritto il saggio su Renzo Ildebrando Bocchi, Renzo Ildebrando Bocchi tra amore e dolore.

Nel 1991 ha pubblicato per l'editore Battei di Parma Poesia parmigiana nel '900.

Ha collaborato con riviste letterarie, tra le quali Nuova Antologia, Paragone, Nuovi Argomenti, Il Ponte e Letture. Ha pubblicato saggi su Guido Piovene, Antonio Delfini, Ardengo Soffici, Clemente Rebora), e sulla letteratura russa moderna. Ha curato l'edizione delle Lettere familiari di Lorenzo Magalotti per la collana Classici SugarCo e una serie di presentazioni di scrittori parmigiani tra cui Alberta Bigagli e Paola Casoli, oltre che del volume antologico "Pärma", contenente brani tra gli altri di Renzo Pezzani e Alfredo Zerbini.

Nel 2006 ha redatto le schede biografiche di scrittori emiliani per il «Dizionario Bompiani degli Autori» edito da Bompiani.

Il 12 gennaio 2010 ha ricevuto dal sindaco di Parma Pietro Vignali la Medaglia d'Oro del Premio Sant'Ilario.[1]

Nel dicembre 2014 esce, pubblicato da Fedelo's editrice, il suo lavoro dedicato alla vita e all'opera del poeta parmigiano Attilio Bertolucci dal titolo Attilio Bertolucci Storia di un poeta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità SBN: IT\ICCU\CFIV\027238
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie